Massaggio Connettivale Riflessogeno

Il massaggio connettivale riflessogeno è una particolare tecnica di massaggio che ha lo scopo di agire sul tessuto sottocutaneo con manovre di trazione tangenziale della cute,al tessuto sottocutaneo ed alle fasce.Queste manovre evocano attraverso un arco riflesso cutaneo-viscerale una reazione degli organi interni,dell'apparato locomotore e della pelle. Ma qual'è lo scopo di questo particolare tipo di massaggio? Lo scopo è quello di influire sui meccanismi di regolazione neurovegetativa. Ossia? L'azione esercitata attraverso l'arco riflesso cutaneo-viscerale e cuti-cutaneo porta al riequilibrio del tono ,al rilassamento del tessuto connettivo,degli organi interni(soprattutto la vasomotricità,la secrezione, la mobilità),della muscolatura,di nervi e vasi. Il paziente durante questa tecnica avverte una sensazione di "taglio netto" della zona trattata (indice di un'ottima tecnica per la massima efficacia terapeutica). Solitamente la seduta ha una durata di circa 30 minuti ma tutto va adeguato al tipo di paziente e patologia Le indicazioni sono problemi all'apparato muscolo-scheletrici,problemi di natura internistici,disturbi della circolazione arteriosa periferica,sindrome postrombotica,emicrania,paresi,atteggiamento spastico,disturbi della sensibilità,stress,M.di Sudeck.